Se n’è parlato in tutte le lingue e in tutte le salse di questo Pan che ha suscitato novevole interesse nell’ambiente custom, qui però se ne parla da un’altra prospettiva ..quella più legata alla sfera della passione e delle emozioni..a parlare è Marco. Questo è il suo scritto originale senza correzioni, parte di queste parole sono state integrate nell’articolo uscito su Kustom World di febbraio/marzo u.s.

/mf

PANHEAD 1954

E che dire di questo pan?
La storia è cominciata 5 anni fa nel milanese dove trovai il cancello in questione.
Ne rimasi subito affascinato.
C’era un qualcosa che mi attraeva verso questa moto, materia……..un ammasso di ferro e ignoranza.
Una meccanica semplice e obsoleta,
con un minimo talmente basso da far arrossire anche un Landini Testa Calda. Non esitai, il proprietario voleva una moto più consona a un uso quotidiano ed io avevo quello che cercava: la permutai con un heritage 1340 tutta originale.
Non so ancora chi dei due quel giorno abbia fatto veramente l’affare, sicuramente però avevo trovato un passatempo per le gelide giornate invernali….e anche per le notti!!!!!!!!!!!! Eccola qua, finalmente nel mio garage, pronta ad essere buttata a mucchio e rivista in tutte le sue parti.

Dico “nel mio garage” perché questo progetto è nato prima di Boneshaker, quando ancora coltivavo la passione per i motori
e la customizzazione a casa mia e investivo tutti i miei averi in attrezzatura e ricambi.
Da qui le idee, le birre con Marcello,sempre presente in ogni mio progetto, si mischiano a disegni abbozzati in modo approssimativo, magari tra una grappa gialla e un antico toscano……….
Il motore viene ricondizionato completamente e anche vitaminizzato con l’aiuto di Giovanni, meccanico di lungo corso, ha visto crescere il fenomeno Harley in Italia fin dagli albori, ai tempi di Talamo, la Ghisa d’annata per lui non ha segreti…………..
Vari gli amici che frequentano il garage, forse più per la birra che per la causa, ma alla fine è giusto cosi, perché il bello di un progetto non è solo il progetto di per sé ma anche tutto il contorno. Forse mi sto dilungando troppo, perdonatemi ma il dono della sintesi non mi appartiene.
Innumerevoli gli interventi su questa moto.
Molti sono stati realizzati dal 2012 in poi.

Da quando ha aperto i battenti Boneshaker Garage, praticamente il panhead è entrato a far parte della nostra famiglia e mi sento di dire che ad oggi è la moto che più rappresenta la nostra idea di old school

Concludo ricordandovi che siamo specializzati anche nella progettazione di cafe racer, manutenzione dalle pre 50 all’iniezione e preparazione motori

Ci trovate a
Bressana Bottarone (PV)
Via agostino depretis n. 346/348
Tel. 0383 1910510 cell. 349 7679544
– email: info@boneshakergarage.it
Seguiteci anche su facebook

Buona strada
Marco Degiorgi