Dopo scarico,  filtro aria e benzina, il passo successivo per pompare il nostro amato bicilindrico è la sostituzione delle camme! Quali acquistare? mmmh…scelta difficile!.. perché? tanti..tantissimi tipi sono a disposizione sul mercato, ma prima di tutto è importante partire col piede giusto rivolgendosi a preparatori qualificati e competenti, ma ricordatevi che… spesso i bravi kustomizzatori “NON” sono esperti motoristi!

Per la scelta vanno considerati molti fattori: tipo di moto, tipo di guida, assetto della moto ecc. quest’ultimo fattore è importantissimo, perché una moto che va forte si deve fermare e magari fare anche le curve!!

In questo articolo esaminiamo la sostituzione delle camme in un motore Twin Cam da 88” cilindrata 1450 e da 96” cilindrata 1580

 Dopo avere smontato la distribuzione completa, la prima operazione fondamentale è la sostituzione dei cuscinetti con il tipo TORRINGTON più robusti degli originali INA

Poi va controllata la tenuta della valvola di sovrapressione dell’olio e la corretta taratura della molla con l’apposito attrezzo 

Nel caso non sia nelle tolleranze corrette, si sostituiscono la valvola e la molla ripristinando la sede di appoggio.

Poi è la volta delle camme: si controlla attentamente che le tolleranze siano corrette e si procede con il montaggio.

Nel motore 88” si può installare il modello a ingranaggi in alternativa alla catena

con questa modifica non si usa più il pericoloso pattino tendicatena, responsabile di tanti disastri a causa del suo degrado!!!!

S&S CYCLE  produce una serie di camme con un ingegnoso dispositivo per facilitare l’avviamento dei motori compressi, chiamato EASY START.

 Molto performanti sono anche le camme prodotte dalla RED SHIFT,  commercializzate da ZIPPERS PERFORMANCE, ma naturalmente esistono sul mercato  molte altre camme prodotte da aziende leader quali ANDREWS, CRANE, FEULING, ecc.

Terminato il montaggio delle camme e chiuso il carter, è il momento delle aste dei bilancieri che non sempre è necessario sostituire, ma “consigliabile” per avere sempre la corretta taratura delle punterie idrauliche.

Ora……il gioco è quasi fatto…….si avvia il motore……..si controlla la pressione dell’olio……..si fa una bella messa a punto della carburazione e……… viaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa………

ENJOY YOUR HARLEY!!!

Joe Drago

/mf