Per gli amici “MARCONE”

Non ha mezze misure e chi lo conosce lo sa bene, 0 o 100, tutto o niente, nel bene e nel male. Ha sempre avuto una passione per tutto quello che rappresenta l’idea di libertà. Qualsiasi mezzo di trasporto va bene, che sia a quattro zampe oppure a due ruote, l’importante è evadere dalla solita routine. A tal proposito sviluppa una buona conoscenza nei cavalli, in particolare sui quarter horse, (cavallo da lavoro americano, veniva utilizzato per gare di velocità sul quarto di miglio e da questo prende il suo nome) tanto è che questa passione lo porta per un paio d’anni a lavorare in toscana, in un allevamento dove amplia e raffina le sue capacità tecniche. Tornato in lombardia conosce Tatiana, l’ attuale compagna, va a convivere e torna a lavorare nell’azienda di famiglia. Non avendo più molto tempo da dedicare al mondo equino, nel tempo libero decide di darsi ai motori, altra passione sempre presente nella sua vita.

Appassionato di 4×4, si dedica al fuoristrada. Si occupa lui stesso della preparazione e della manutenzione ordinaria sul suo range rover v8. Iscritto al registro italiano Land Rover, partecipa a vari raduni e a diverse gare ottenendo buoni risultati. Un bel giorno un amico lo va a trovare con un enduro,era una domenica. Azz….mi manca!!!!!!!!!!sino ad allora non aveva mai considerato le due ruote, la sua esperienza era basata più che altro sugli off road e in modo altrettanto importante ai grandi fuoristrada americani. Decide di provare anche quello, ma non ha la patente. No problem, lunedi sfoglia una rivista di annunci e martedi va a Torino a comprare la sua prima moto, un vecchio dr big 750 monocilindrico. La patente non c’è ma la moto si!!!!!!!!!!con questa prende la patente e ci fa una stagione. Da li il passo è breve. Quale moto rappresenta al massimo il senso di libertà? Penso che la risposta la sappiate tutti.

Si guarda un po’ in giro e trova la sua prima Harley, un 1340 heritage del 91, una delle prime arrivate nel pavese. Non ha dubbi, è lei ed è talmente tanta la voglia di portarla a casa che la va a prendere sotto la pioggia. Il rombo cancella intemperie e pensieri, per marco c’è il sole!!!!!!! Con lei condivide parecchi chilometri, ma capisce subito che se vorrà farne altrettanti sarà utile approfondire le sue capacità in campo meccanico. Conosce  Joe, allora titolare di SUPERCYCLES. Da quel momento diventa un cliente affezionato, non manca di disturbare Giovannino la domenica al cellulare e anche la sera agli orari più disparati. Insomma……UNA BELLA ROTTURA DI MARONI!!!!!!!nonostante tutto ciò Giovanni mostra una certa simpatia per quel ragazzo curioso e desideroso di apprendere il più possibile su questi affascinanti cavalli dal cuore di ghisa. Nel 2005 il primo elefantentreffen, con la sua Heritage, alla faccia di quella rivista che nel 2004 diceva “di Harley neanche l’ombra”.

Da allora Marco resta letteralmente stregato da questo raduno, tanto è che ne ha già fatti sei ed ogni anno , se può, ci si reca col suo compagno di avventure Marcello prendendo una settimana di ferie. La passione per le Harley si fa più grande, anche gli amici incominciano a chiedere consulenza, oramai i lavori di manutenzione li esegue direttamente nel garage di casa, compra un ponte e un po’ di attrezzi ma dopo un po i ponti diventano due. Marcone comincia a pensare di trasformare la passione in qualcosa di più. Da li nasce l’idea: Chopper Garage Oltrepò. Lo scopo di quest’associazione no profit è quella di offrire supporto tecnico e consulenza nell’acquisto di moto custom. All’interno del direttivo c’è anche il Joe , sempre disponibile a chiarire dubbi o perplessità in campo meccanico. Dopo un anno circa, la decisione di trasformare la passione in un lavoro a tempo pieno. Marco passa spesso davanti a un vecchio edificio in abbandono. C’è scritto “AFFITTASI”

Chissà perchè è subito attratto da quella struttura e così telefona al proprietario e fissa un appuntamento. Una volta visionato appare evidente che ci sarà parecchio da fare per renderlo agibile allo scopo, ma prima di tutto bisognerà trovare anche un socio che abbia i requisiti tecnici per poter aprire un officina…….pronto? ciao Giovannin! allora com’è? Quando hai un attimo vieni a fare un giro a Bressana, devo farti vedere una cosa……TO BE CONTINUED…….

la foto in evidenza è di www.harleyvillage.it

/LaMiriam